giovedì, 2 luglio 2020
Sport 360°

PASSIONE DANZA: FLANIK DANCE SCHOOL, UNA SCUOLA DI CAMPIONI!

Un sogno diventato realtà. È la storia danzante di due giovani ragazzi di Monterotondo, prima ballerini professionisti ora imprenditori, Flavia Calcioli e Nicolò Galanti. Una bellissima storia di vita, un insegnamento per tanti giovani come loro, fatta di sacrifici, dedizione e tante tante tante vittorie. E’ impossibile elencarle tutte. Un medagliere enorme. Da Campioni Italiani a Campioni del Mondo!

Una scuola  punto di riferimento per le danze latine, con più di 500 iscritti. Una storia da raccontare a tappe…

Parlateci della Flanik Dance School e di come nasce questa idea? Quali sono le vittorie che ricordate con più piacere?

Siamo partiti 7 anni fa, all’età di 21 anni, con una piccola scuola di 158 mq a Monterotondo Scalo. Una posizione strategica sulla Salaria che ci ha dato tanta visibilità. Siamo partiti in economia, abbiamo realizzato tutti i lavori da soli, siamo partiti proprio da 0. A 21 anni eravamo alla nostra prima esperienza.

Come duo venivamo dai balli di coppia quindi abbiamo improntato il lavoro proprio sulle coppie. Abbiamo iniziato con danze latine e danze standard, il synchro è nato dopo quando abbiamo notato l’aumento di tanti bambini iscritti nella scuola. Nonostante già nella scuola già insegnavamo danza classica e moderna la Tv ci ha aiutato a far partire questa nuova disciplina di danza. Le bambine volevano iniziare a fare danze latine ma mancavano i maschietti quindi abbiamo iniziato con il Synchro.

Abbiamo iniziato in maniera approssimativa, non eravamo molto esperti di coreografie, passi e i canoni da rispettare. Provenendo noi dal mondo delle competizioni abbiamo pensato di inserire anche i nostri allievi nelle gare in un circuito promozionale, organizzato dall’ente di promozione ASC Danza, e abbiamo iniziato da qui. Tre tappe l’anno con piccole gare all’inizio, risultati piano piano sempre più grandi. Ci siamo specializzati e formati nelle tecniche base da utilizzare con gli schemi giusti, abbiamo studiato tanto. Siamo arrivati ad un punto dove iniziavamo sempre a vincere e abbiamo deciso di fare il grande passo. Siamo entrati ufficialmente nella Federazione di riferimento FIDS, che organizza migliaia di gare in giro per l’Italia.

Abbiamo prima iniziato con gare regionali, un livello più alto e ci siamo rimessi sotto facendo la gavetta, non abbiamo vinto subito. Poi ci siamo chiesti che cosa funziona di più? Ci siamo rimessi sotto a studiare, un set di passi dopo l’altro, abbiamo gestito le coreografie in modo più complesso, le musiche le abbiamo ideate insieme a dei tecnici professionisti che ringraziamo, COREOGRAPHIC MIX Luca De Lettris. Dopo 1-2 anni in Federazione abbiamo iniziato ad ottenere vittorie prima in campo regionale e poi estese in campo nazionale. Prima 1 e 2 titoli poi siamo entrati nel meccanismo e siamo esplosi.

Un ulteriore step è stato quello di affacciarsi sulle gare internazionali attraverso l’IDO (International Dance Organization). Le prime gare 5 anni fa a Catania, una Coppa del Mondo con dei gruppi piazzati in due categorie e podio. Da lì abbiamo intrapreso lo stesso percorso iniziato con la FIDS, c’è stata un’evoluzione enorme. Abbiamo aggiunto anche la disciplina del LATIN SHOW che abbiamo portato nelle varie manifestazioni prima nazionali e poi internazionali con molte soddisfazioni e vittorie.

Il passaggio nella nuova sede.

Una tappa fondamentale della nostra crescita è stato sicuramente l’apertura dell’attuale sede dopo 2 anni dall’apertura di quella vecchia. Nel 2015 ci siamo trasferiti qui, inizialmente abbiamo attivato solo il piano superiore, con la speranza di crescere, ma poco dopo abbiamo aperto tutto anche il piano terra. Oggi Flanik Dance School apre a 360°in tutte le discipline. Nasce come scuola di danza poi i risultati ci hanno fatto specializzare nella classica, moderna e hip-hop.

Flavia e Nicolò 5 volte Campioni Italiani

La carriera professionistica di Flavia e Nicolò e le loro vittorie.

Proveniamo dai balli Standard e Latini, disciplina chiamata 10 balli. 5 standard e 5 latini. Abbiamo iniziato a ballare insieme dalla terza media. All’inizio a Capena per 3 anni, poi a Monterotondo per 7 anni e poi abbiamo girovagato tra Pomezia e Pisa crescendo di livello anno dopo anno. Le nostre vittorie? 5 campionati italiani nella varie categorie, abbiamo rappresentato più volte la nazionale italiana all’estero in campionati europei. All’apice della nostra carriera abbiamo poi aperto la scuola, abbiamo preso una decisione. O seguivamo la scuola o lasciavamo la nostra carriera. Ed ora eccoci qui. L’idea è quella di riaffacciarci nelle competizioni in futuro, ci dobbiamo preparare.

 

I momenti più belli delle vittorie ottenute con Flanik Dance School.

Sicuramente IDO di Genova nel 2018 il Mondiale più bello in assoluto. Il secondo Mondiale a cui partecipavamo dopo quello di Atene in Grecia.

Poi i 18 titoli dei campionati italiani nel 2019 con dieci giorni di fuoco e di emozioni.

Il Mondiale del 2020 di Sarajevo.

Genova è stato il più bello perché inaspettato perché eravamo alle prime esperienze di un certo livello, lo abbiamo preparato intensamente e l’emozione della vittoria è stata veramente forte.

Gli ultimi 2-3 anni sono stati entusiasmanti.

Flanik Dance School CAMPIONI DEL MONDO IDO

Monterotondo e il legame con il territorio.

Siamo orgogliosi di aver portato la nostra città, Monterotondo, sul podio più alto del Mondo. Ci fa molto piacere l’apprezzamento da parte dei nostri concittadini e dobbiamo ringraziare anche il Sindaco di Monterotondo, Riccardo Varone, che ha sempre seguito le nostre vittorie e non ha mai mancato di scriverci e congratularsi con noi. Sono gesti importanti per chi lavora in questo territorio, ti fanno sentire importante ed orgoglioso. Sotto il lato sportivo Monterotondo è un’eccellenza e va dato merito a questa amministrazione e all’Assessore allo Sport di curarne ogni minimo particolare e di starci vicini. Anche un semplice post di ringraziamento sui canali del Comune o un semplice messaggio di interesse per noi è importante.

Danza e passione cosa rappresenta?

La danza per noi è tutto, tanto che è diventare il nostro lavoro. Noi abbiamo la fortuna di fare quello che amiamo. Fortuna arrivata ovviamente con tanti sacrifici, sia economici che progettuali, anche dei nostri genitori perché il ballo a certi livelli costa. Siamo dei professionisti. Farne una professione per noi è stato tutto. Noi siamo sempre  a scuola la mattina per le questioni burocratiche, la sera per le lezioni.

Per i ragazzi la danza rappresenta una vera e propria disciplina, nello sport e nella vita. C’è un obiettivo comune che richiede sforzo e precisione. Quando entra qui una ragazza in una classe alta si allena 3-4 volte a settimana e sotto le gare anche il sabato, per 2-3 ore di allenamento al giorno. Questo impegno si va a sommare a tutte le altre attività come la scuola, gli studi. Questa attività sportiva ti toglie tempo e non ti da tante possibilità di svago, è un sacrificio che non in tanti sono disposti a fare. Lo sport e la danza possono fare tanto per loro, dare disciplina e regole che porteranno tanti risultati con un obiettivo chiaro sul loro futuro. E le gare rappresentano proprio quello, un obiettivo comune. Preparare un mondiale non è una passeggiata. Ecco perché cerchiamo di raggiungere obiettivi sempre più alti.  Da Gennaio a Luglio è un susseguirsi di gare e allenamenti che lasciano poco spazio alle distrazioni. Ogni settimana una gara in giro per l’Italia.

I nostri valori che vogliamo trasferire e insegnare sono rispetto, impegno e dedizione per avere successo. C’è sempre un grosso sacrificio nei risultati. Noi stessi lo abbiamo fatto da giovani per raggiungere questi traguardi. Da piccoli quando ci allenavamo uscivamo da scuola, passavo a prendere alle due Flavia, un panino in macchina al volo, e subito ad allenarci a Pomezia e Ponte Galeria per poi tornare la sera tardi a casa. Quando vuoi diventare professionista devi essere così, non tutti sono disposti a supportare fisicamente e mentalmente questo. Molti hanno mollato.

Flavia e Nicolò insieme ai lori CAMPIONI!

A chi vi sentite di dire grazie?

Ai nostri genitori sicuramente, e tutti i maestri che ci hanno sempre seguito. Se dobbiamo dire grazie per il nostro percorso professionale e lavorativo clo diciamo a vicenda, perché ce lo siamo sudato e costruito veramente noi 2 insieme, ci siamo creati da soli un vero e proprio stile. Con le basi giuste siamo arrivati qui. Abbiamo costruito una base solida del lavoro che è riconosciuta da tutte le persone che sono con noi e anche fuori la nostra scuola. Le vittorie arrivano solo con questo stile che piace alla gente. Nonostante noi provenissimo da un’altra disciplina ci siamo informati, abbiamo studiato, ci abbiamo battuto la testa e il risultato eccolo qui. Noi siamo in continuo aggiornamento.

 

Prossimi obiettivi futuri e un sogno da realizzare?

In futuro vediamo sempre qui, ad aprire la scuola anche a ragazze che vogliono crescere. L’ idea è quella di creare un brand Flanik Dance School e aprire altre strutture basate su questo format, magari dandole in gestione a dei nostri allievi di fiducia che la pensano come noi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *